BlaBlaGym

Cerca
Close this search box.
Da ballerine moderne ad attrici, da acrobate a volti televisivi, talvolta le ex ginnaste portano la loro passione e dedizione per la ritmica su nuovi palcoscenici. Oggi esploriamo le storie di alcune di loro!

Capita che atlete di alto livello, terminata la propria carriera, si dedichino alla pratica di altre discipline artistiche. Danzatrici moderne, ma anche attrici, acrobati o volti della tv: non di rado ex ginnaste decidono di mettere in campo la propria passione e dedizione per la ritmica, “trasferendola” su altri palcoscenici.

Scopriamo oggi l’esperienza di alcune di loro!

Giulia Staccioli e i Kataklò

Classe 1964, Giulia Staccioli è una ginnasta di successo: partecipa ai Giochi Olimpici di Los Angeles 1984 e Seul 1988, conquista tre titoli italiani assoluti e prende parte a tre edizioni dei Campionati del Mondo.

Nel 1990, terminata la carriera agonistica, Giulia si trasferisce a New York, diventando membro della compagnia di teatro-danza Momix. Attraverso l’esperienza acquisita negli States, nel 1996 rientra in Italia dove fonda la “Kataklò Athletic Dance Company”, un progetto di physical theatre di rilievo ormai nel panorama acrobatico internazionale. Per il suo lavoro, caratterizzato da uno stile inconfondibile, Giulia è stata insignita di prestigiosi premi e ha avuto l’opportunità di collaborare alla realizzazione della Cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Torino 2006. Le sue coreografie sono andate in scena in tutto il mondo, coinvolgendo centinaia di atleti, acrobati e ballerini. Tra le sue ultime composizioni c’è “Back to Dance”, incentrato sul tema del ritorno alla luce dopo gli anni della pandemia.

Giulia è anche fondatrice e Direttore artistico dell’Accademia Kataklo, con sede a Milano, la prima accademia di formazione e avviamento professionale dedicata a performer di Athletic Dance Theatre. Giulia ha recentemente contribuito, insieme ad altre professioniste del settore, all’apertura di una vera e propria scuola di danza aerea a Modena, dove alleva e segue costantemente i talenti che si dilettano in un settore in continua evoluzione e che riscuote sempre maggiore seguito.

A me piace trasferire la destrezza delle ginnaste di ritmica anche in scena.

Giulia Staccioli

Se volete saperne di più sulla sua storia, qui trovate la sua intervista esclusiva per BlaBlaGym!

Vera Santagata e il piccolo schermo

Conosciuta ai più per essere stata una delle “professoresse” dello storico programma di Rai 1 l’Eredità, Vera Santagata è da anni volto noto del piccolo schermo. Nata a Desio nel 1987, già a tre anni inizia a frequentare dei corsi di ritmica. Campionessa italiana nell’anno 2000, Vera prende parte a tornei internazionali, individuali e di squadra.

Dopo il ritiro inizia a studiare danza classica presso la Royal Academy of Dance di Londra e come danzatrice inizia a ritagliarsi un posto in tv. Oltre al popolare game show accanto al compianto Fabrizio Frizzi, Vera appare in diversi popolari programmi tv (Colorado, Scherzi a parte, Domenica live, solo per citarne alcuni), partecipa a Miss Italia ed è anche protagonista di video musicali e spot pubblicitari.

Nonostante la sua vita sia legata oggi prevalentemente alla moda e allo spettacolo, la ginnastica resta un piacevolissimo ricordo che conserva in lei un posto speciale:

[La ritmica] È sempre stata lì, in un luogo indefinito tra il cuore, la pancia e la bocca dello stomaco.

Vera Santagata

Nicoletta Tinti e la danza senza limiti

Allenata da Manola Rosi alla Francesco Petrarca di Arezzo, con la quale ha disputato il campionato di serie A, Nicoletta nel 1994 entra a far parte della squadra nazionale gareggiando in tre edizioni dei Campionati del Mondo (Parigi ’94, Vienna ’95, Budapest ’96) e ai Giochi Olimpici di Atlanta 1996. Chiusa l’esperienza con la ritmica in giovane età, Nicoletta si trasferisce per studio a Firenze dove inizia a frequentare la “Florence Dance Company”.

Costretta a vivere dal 2008 su una sedia a rotelle, Nicoletta non ha mai abbandonato la passione per la musica e la danza. Ricominciando a ballare presso quella stessa Accademia che era stata costretta ad abbandonare anni prima, inizia a dar vita ad emozionanti performance, sino alla creazione del progetto “inOltre” insieme alla collega e amica Silvia Bertoluzza. Dallo sport:

Ho imparato il rigore, la disciplina e come adattarsi al cambiamento. Ho sempre cercato di superare i miei limiti.

Nicoletta Tinti

Conosciuta al pubblico televisivo per l’esibizione a Italia’s got talent del 2017, che le è valsa l’accesso diretto in finale, troviamo la sua storia raccontata da Ilaria Brugnotti in “Vincenti. Storie di ginnasti coraggiosi” e nelle immagini del documentario realizzato dal regista romano Thomas Torelli, intitolato “Il sentiero della Gioia“.

Sheila Verdi e l’acrobatica aerea

Oggi contorsionista e performer pluripremiata in tutto il mondo, Sheila Verdi ha praticato ginnastica ritmica per circa 10 anni, gareggiando in serie A1 con la Brixia Brescia e conquistando il podio nazionale nel 2002. Dopo il ritiro dall’agonismo studia al MAS di Milano, quindi inizia a lavorare per il circo acquatico Bellucci e sulle navi da crociera come acrobata, entrando poi a far parte delle Rhyth.mix, la compagnia di danza-ginnastica ideata da Barbara Cardinetti che ha annoverato tra le sue fila diverse azzurre del passato.

Lo sport è la mia più grande passione fin da quando ero bambina. Amo allenarmi. Amo la danza in tutte le sue forme.

Sheila Verdi

Campionessa iridata in diverse discipline di acrobatica aerea, nello specifico con cerchio e tessuto, nel 2019 ha vinto l’Aerialympics All Star Hoop a Portland, Oregon. Sheila ha collaborato con diverse compagnie, tra cui il team francese “Les Farfadais”, ed è stata performer per il videoclip “Halleluja” di Andrea Bocelli e modella aerealista nella sfilata di Valentino Haute Couture (2020).

Oggi Sheila è è Co-founder di Aereawiki , una piattaforma online che offre corsi di cerchio aereo, tessuto aereo e contorsionismo; inoltre organizza eventi, convention e corsi-tutorial sia on-line che in presenza.

Valentina Giolo e il circo contemporaneo

Prima ginnasta, poi ballerina, circense e acrobata aerea: anche Valentina Giolo, “collega” di Sheila nelle Rhyth.mix, ha vissuto un’esperienza simile. Capitana della Società La Marmora di Biella, con cui ha gareggiato per parecchi anni in Serie A conquistando anche un titolo italiano di A2, Valentina ha fatto parte dal 2001 al 2004 della Squadra Nazionale italiana.

Diplomata come artista di circo contemporaneo presso la scuola di CiRko Vertigo, si è esibita in tutto il mondo in eventi pubblicitari legati a nomi di grandi aziende e in numerosi show televisivi.

Oggi è tornata anche a dedicarsi al mondo della ritmica: è infatti tecnico e Direttore artistico della A.S.D Echidna, con sede in provincia di Torino. Il suo motto è:

Dai sempre il massimo! Non per essere migliore di qualcun altro ma per migliorare te stesso!

Valentina Giolo

Le vicende delle protagoniste citate – non le uniche chiaramente ad aver intrapreso questo tipo di percorso – dimostrano che la ritmica, contrariamente a quanto spesso si immagini, può essere rampa di lancio per un percorso di crescita artistica. La preparazione fisica, la destrezza con gli attrezzi, i fondamentali di balletto classico e coreografia che si apprendono praticando questo sport, permettono alle atlete di trovare una propria dimensione e una propria collocazione professionale non necessariamente legata solo alla formazione tecnico-sportiva.

Anche voi avete un passato da ginnasta e oggi lavorate nel mondo della danza, dello spettacolo o siete apparse in tv? Raccontateci la vostra storia e la vostra esperienza. Sarà per noi un piacere raccontarla attraverso il blog!

7
1
 
Ex-ginnasta e allenatrice, dal 2009 lavora nel settore sportivo e scrive per alcune testate web.

Condividi

con WhatsApp
con Telegram

Commenti

Tratta tutti con rispetto e cortesia! Questo blog è soggetto a moderazione postuma. Netiquette
Pastorelli
2 Commenti
Più recente
Meno recente Più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Vera
2 mesi fa

G.R. Sempre nel cuore … Grazie Ragazze 💜

Beatrice Vivaldi
2 mesi fa
Risposta a  Vera

Grazie a te, Vera! 💕