BlaBlaGym

Cerca
Close this search box.
Alzi la mano chi non vede l'ora di scoprire i nuovi esercizi! Ma quanti e quali verranno cambiati? E quando avremo finalmente l'opportunità di ammirarli?

È iniziato il nuovo anno, per di più olimpico: come sempre, noi fan siamo in trepidante attesa di vedere i nuovi esercizi delle nostre beniamine!

Sebbene non sia né obbligatorio né richiesto dal regolamento, ogni anno molte ginnaste e squadre decidono di cambiare alcuni o addirittura tutti gli esercizi del loro programma. Ma perché lo fanno? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di tale scelta? E quali nuovi esercizi ci aspettano in questo 2024? Oggi, amici di BlaBlaGym, cerco di rispondere insieme a voi a queste domande!

Spezzoni dei nuovi esercizi di Raffaeli e Baldassarri dal servizio di Rai Sport – Video di RGPirates

Cambio di programma: pro e contro

È naturale affermare che il cambio di esercizi ha molti lati positivi: permette di migliorarli e aumentarne il valore, adattandoli alle nuove regole o alle nuove capacità apprese. Allo stesso tempo, offre un rinnovato stimolo alle ginnaste – rompendo così la monotonia di routine già ripetute migliaia di volte – ma anche una ventata di novità per giuria e pubblico che, in uno sport giudicato da esseri umani, non fa mai male. Infine, cambiare esercizi e provare diversi stili permette di sviluppare la naturale evoluzione dell’atleta, favorendone la maturazione artistica.

Tuttavia, il cambio prevede anche dei lati negativi: richiede innanzitutto una maggior mole di lavoro nella costruzione del nuovo esercizio e nello studio del lato artistico e interpretativo, magari con uno stile completamente diverso da quello precedente. Introduce inoltre un certo grado di incertezza – il nuovo esercizio piacerà tanto quello precedente? – e un maggior tempo di “rodaggio” in gara. Proprio per questo alcune ginnaste, con le loro allenatrici, preferiscono cambiare solo uno o due esercizi all’anno, lasciando pressoché invariati quelli già consolidati.

Un aspetto spesso discusso è la segretezza attorno ai nuovi esercizi: alcune nazioni mantengono il massimo riserbo fino a stagione avanzata, aumentando aspettative (e talvolta malcontento) dei fan, altre invece applicano la strategia opposta, pubblicando video ufficiali di allenamenti o gare prima dell’inizio della stagione per sondare l’opinione pubblica e coltivare la fanbase.

Voi cosa ne pensate? Fatemelo sapere nel sondaggio qui sotto!

Spezzoni del nuovo esercizio ai cerchi della Bulgaria – Video di RGPirates

La situazione internazionale 2024

Anche se la stagione non è ancora iniziata, siamo già a conoscenza delle scelte di alcune ginnaste per il 2024. La campionessa mondiale in carica Varfolomeev ha già annunciato che cambierà solo gli esercizi di palla e clavette , cioè quelli che ha mantenuto invariati negli scorsi due anni. La strategia della sua allenatrice Raskina, quindi, consiste nel cambio di metà programma ogni anno, in modo da sfruttare due composizioni già consolidate.

Onopriienko lo scorso anno aveva mantenuto il nastro del 2022, che quindi sono abbastanza certa cambierà; potrebbe forse mantenere il cerchio, che si è rivelato molto competitivo? Ikromova, dal canto suo, ha già presentato un nuovo nastro su un brano francese alla Bundesliga, e mi aspetto che cambi almeno anche la palla, costruita su un brano spagnolo per i Mondiali di Valencia. Atamanov lo scorso anno ha gareggiato solo in due occasioni, ma è probabile che cambierà comunque tutti gli esercizi, per renderli più competitivi in vista delle Olimpiadi.

Le bulgare Nikolova e Kaleyn cambiano il programma ogni anno e, dai video in rete, sembra stiano facendo lo stesso anche questa volta. Stessa tradizione anche per Raffaeli e Baldassarri, quest’anno a maggior ragione visto che nel frattempo hanno cambiato allenatrice. Nel servizio televisivo, andato in onda qualche giorno fa su Rai Sport, si intravedono degli spezzoni delle clavette di Sofia con un interessante (e difficile) rimbalzo sulla schiena; mentre dai social è emersa l’ipotesi che Milena utilizzi per il nuovo nastro una versione del Notturno di Chopin.

Spezzoni delle nuove clavette di Raffaeli dal servizio di Rai Sport – Video di RGPirates

E le squadre? L’Italia ha già annunciato il cambio di entrambi gli esercizi, prevedibile visto che aveva mantenuto gli stessi per due anni di seguito. Delle altre squadre non si hanno notizie certe, ma Cina e Spagna hanno già mantenuto l’esercizio ai 5 cerchi per due anni, quindi è molto probabile che cambino almeno quello; lo stesso vale per il Brasile con l’esercizio misto.

Della Bulgaria sono emersi alcuni spezzoni di esercizi in un servizio tv: sembra proprio che abbiano cambiato esercizi e formazione, con l’entrata quasi certa di Magdalena Minevska come titolare. Israele solitamente cambia gli esercizi ogni anno e mi aspetto che lo faccia anche quest’anno; di sicuro cambierà il misto, del quale sono comparsi già degli spezzoni e un commento: “Gli avvenimenti di sabato 7 ottobre ci hanno lasciato addolorati e scioccati (…) abbiamo scelto di esprimerci attraverso il movimento e abbiamo creato una coreografia che esprime il nostro desiderio per il ritorno a casa degli ostaggi”. Fonte

Uno spezzone del nuovo misto di Israele – Video di RGPirates

Quando vedremo i nuovi esercizi?

Osservando il calendario gare, l’attesa non sarà troppo lunga: è molto probabile che vedremo i primi esercizi delle individualiste già a febbraio e marzo, durante la serie A italiana. Vedremo sicuramente tutte le principali big – Raffaeli, Varfolomeev, Nikolova, Kaleyn, Taniyeva, Vedeneeva, Onopriienko, Simakova – al Grand Prix di Marbella, dall’8 al 10 marzo. Negli stessi mesi ci saranno anche il Grand Prix di Tartu – con la partecipazione delle squadre – e la Gracia Fair Cup, mentre bisognerà aspettare il 22-24 marzo per la prima tappa di World Cup.

La vostra opinione

Dopo una settimana di voti, ho chiuso il sondaggio: ecco i risultati! Più della metà dei rispondenti (67,1%) pensa che la strategia di cambiare 4 esercizi possa essere vincente, ma solo per alcune ginnaste; il 21,2% pensa che lo sia per tutte e solo il 7,1% pensa che non sia vincente in ogni caso.

Sulla segretezza dei nuovi esercizi, la maggior parte di voi afferma che aggiunge il piacere della sorpresa (44%) e ne capisce l’utilità a livello strategico (39%), ma un buon 20% ammette che fa perdere l’interesse verso la squadra o ginnasta. Qualcuno infine sottolinea che “Credo che la questione strategica non sia reale: gli esercizi cambiano talmente tanto durante l’anno che sarebbe assurdo se venissero giudicati solo in base alla prima uscita o esibizione. Giusto aspettare che siano ben definiti, ma una volta che la stagione è iniziata trovo ridicolo nasconderli ancora.”

Tra gli esercizi presentati l’anno scorso che vorreste vedere anche nel 2024, vince a mani basse la palla di Sofia Raffaeli, insieme al suo nastro, che molti vorrebbero rivedere. Molto citati anche gli esercizi di Atamanov, in effetti presentati solo a due gare, mentre qualcuno è stato più specifico con le clavette di Ikromova, il cerchio di Onopriienko, quello di Baldassarri e il nastro di Domingos. Qualcuno ha apprezzato i programmi di Nikolova, Kaleyn, Sella e Berezina, e spera che queste ginnaste mantengano almeno un esercizio.

Tra i nuovi esercizi che aspettate con più trepidazione, anche qui la più citata è Sofia, ma le fanno buona compagnia Baldassarri, Atamanov, Varfolomeev, Nikolova e Kaleryn; tra le squadre troviamo Bulgaria, Italia, Cina, Israele, Spagna e Messico. Qualcuno inoltre aggiunge uno spunto di riflessione: “Nel complesso, però, sono curiosa di vedere quali esercizi non convinceranno il pubblico a inizio anno ma diventeranno amati per agosto (qualcuno se lo ricorda che il cerchio di Psycho di Raffaeli a inizio 2023 non piaceva a nessuno?).”

Grazie dei vostri voti e alla prossima!

5
1
  
Ex-ginnasta, graphic designer, fondatrice del blog. Orgogliosamente redhead con un sacco di lentiggini.

Condividi

con WhatsApp
con Telegram

Commenti

Tratta tutti con rispetto e cortesia! Questo blog è soggetto a moderazione postuma. Netiquette
Pastorelli
19 Commenti
Più recente
Meno recente Più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Giada
1 mese fa

C’è anche da dire che se si analizzano bene gli esercizi non sono mai completamente nuovi… i singoli elementi all’interno degli esercizi si ripetono di anno in anno: le maestrie, rischi e giri sono all’80% quello dell’anno prima!

Secondo me è giusto e naturale che sia così: si mantiene la strattura e gli elementi vincenti e rodati e si cambiano ibpassi ritmici e il contorno… ovviamente in questo caso sta nella bravura delle allenatrici ada adattare, in un certo senso, il vecchio esercizio alla nuova musica e in quella delle ginnaste ad apprenderlo in fretta.

In ogni caso io sono pro per cambiare, soprattutto per dare nuovi stimoli alle ginnaste, perché da ex ginnasta che si è tenuta gli stessi esercizi per più di due anni, vi assicuro che dopo un po’ inizi ad odiarli ahah

Mirjam
1 mese fa
Risposta a  Beatrice Vivaldi

Non mi aspettavo di vedere Onofriichuk, al suo debutto Senior, già iscritta tra le big, con Karika “retrocessa” di categoria (immagino per limite di ginnaste per nazione ammesse al Grand Prix vero e proprio).
Dispiace invece non vedere Pohranychna tra le iscritte, nonostante ci sia praticamente tutto il resto della nazionale ucraina. Su Instagram ha scritto che la sua prossima gara saranno i campionati nazionali, chissà se basterà a essere riammessa tra le individualiste di punta!

Mirjam
1 mese fa

A proposito di esercizi nuovi, quelli di Kaleyn racconteranno le tappe più importanti della sua storia da ginnasta: https://www.24chasa.bg/sport/article/16807645
È un’idea che mi incuriosisce molto, soprattutto considerato lo stile di Boryana penso che saranno esercizi davvero particolari! D’altra parte, una scelta del genere sa un un po’ di finale: che abbia già deciso di ritirarsi dopo Parigi? 🤔

In casa nostra, invece, Milena rivela che userà un pezzo della colonna sonora di Oppenheimer: https://www.vanityfair.it/article/milena-baldassarri-ginnasta-eleganza-ogni-esercizio-racconta-storia?fbclid=PAAaZRoINahEeRWGbjUh38czaG_z2nkI9NYILq8RQH0I6BoYujPdbrMjNaIis
Se è il tema principale, lo vedrei bene alle clavette (che dopo “Bury a friend” del 2020-21, secondo me è stato il suo attrezzo meno incisivo anche a livello musicale, quindi ci starebbe bene un bel pezzo epico), ma sono prontissima a essere smentita 😂
Tra l’altro, se consideriamo che Milena ha la sua Barbie, sarà proprio un Barbenheimer vivente 😁

Sabà
1 mese fa
Risposta a  Beatrice Vivaldi

Ho pensato esattamente la stessa cosa: un veloce giretto di bozze si poteva anche fare… 🙈

Beatricebee
1 mese fa
Risposta a  Sabà

Idem, per non dire della solita domanda sul cibo: non se ne può più! E dire che il Vanity Fair cartaceo, in genere, ha una qualità generale di scrittura buona.

Elettradancer
1 mese fa

Io sono tra chi si snerva per la segretezza dei nuovi esercizi XD

Christina Stoyanova
1 mese fa

The Bulgarian individualists will present in 2024 new exercises – https://www.facebook.com/BGRGfederation/videos/1419593085300574

ppale02
1 mese fa

Dalle foto e dai video ho la sensazione che Nikolova proverà la strategia vincente di Varfolomeev mantenendo due dei quattro esercizi (palla e nastro). Sono particolarmente entusiasta di vedere i nuovissimi esercizi di loro, Sofia, Milena, Onopriienko e Varfolomeev. Quest’anno sarà fantastico e non posso più aspettare!!!

Mirjam
1 mese fa
Risposta a  ppale02

Non avrei mai detto che Nikolova mantenesse il nastro, le ha dato abbastanza problemi l’anno scorso, sarebbe stato il primo che avrei cambiato 🤔 Anche se capisco che è a molto a tema!
Sono contenta invece che sembri avere uno stile più intenso alle clavette, dopo due anni con musiche molto simili!
Molto molto curiosa anche di vedere Todorova e Krasnobaeva da Senior, Elvira potrebbe già debuttare al Grand Prix di Tartu!

Filosena
1 mese fa

So so che la assoluta segretezza SEMPRE voluta dalla squadra giá nel 2019 mi aveva finito per snervare,senza contare che come hai scritto tu aumentano Cosi anche troppo le aspettative.

In generale direi che apprezzo di Più le Squadre e ginnaste Che cambiato ogni anno gli esercizi,salvo pochi capolavori riproposti come i 5 cerchi 2017/2018,le 5 palle di londra,il nastro di Kanaeva e cerchio,e quello bellissimo di salos del 2021

Nina93
1 mese fa

Io non so se effettivamente cambiare tutti gli esercizi ogni anno sia una scelta in assoluto vincente, forse cambiarne solo una parte come ha fatto Varfolomeev mi sembra la strategia più furba (e nel suo caso direi anche vincente 😅).
Tuttavia da spettatrice appassionata… cambio di esercizi tutta la vita! Non vedo l’ora di vedere quelli nuovi un po’ di tutte le ginnaste ma soprattutto di Sofia e Milena! 😍

Nina93
1 mese fa
Risposta a  Nina93

P.S. Se Fabriano per caso ci leggesse e volesse pubblicarci qualche spoiler su Instagram mi renderebbe più lieta l’attesa 🫠

Mirjam
1 mese fa
Risposta a  Nina93

Sono esattamente del tuo parere 😂
Dal punto di vista strategico penso dipenda anche dalla ginnasta e da quanto tempo ci metta ad assimilare un esercizio, o al contrario se abbia senso mantenere un esercizio che a forza di modifiche ha perso il senso originale (penso al misto dell’Italia 2022-2023, che per rimanere competitivo è arrivato a Valencia molto meno caratteristico dell’anno prima).
Da spettatrice invece non ho dubbi, è decisamente più bello e interessante vedere degli esercizi nuovi!! Ovviamente cambiare porta sempre con sè una certa dose di rischio, ma dagli spalti preferisco vedere un esercizio che non mi piace piuttosto che uno che vedo ormai da due o più anni 😅

Nina93
1 mese fa
Risposta a  Mirjam

Penso anche che avvicini un po’ di più il pubblico… nel mio piccolo penso sempre al mio compagno a cui propino a forza qualche gara durante l’anno e che puntualmente mi chiede: “ma come fa a piacerti questo sport? Conosci gli esercizi a memoria e fanno sempre la stessa cosa ad ogni gara”. Solo noi che guardiamo le gare con attenzione e continuità notiamo l’evoluzione dell’esercizio durante l’anno ma lo spettatore distratto che magari becca per caso l’appuntamento in tv effettivamente pensa di vedere sempre la stessa cosa 🥲 tu pensa se tutte/tante portassero gli stessi esercizi per due anni di fila 😅

Sabà
1 mese fa

Ciao Bea, che bello rileggerti! Non vedo l’ora di vedere i nuovi programmi di Milena e Sofia (che, da quel poco che si vede, sono già bellissimi) e sono in trepidante attesa della serie A, più ancora che di tutte le gare internazionali 🙂