BlaBlaGym

Cerca
Close this search box.
La missione di questo articolo è farvi sopravvivere a questi giorni caotici, con la giusta dose di sorrisi e bei ricordi: siete pronti a giocare?

Un altro anno si sta concludendo, è tornato dicembre e con esso tutto ciò che il Natale dovrebbe portare: pace, gioia, serenità e una meravigliosa atmosfera di magia in giro per le strade. Tutti questi progetti meravigliosi però si scontrano con la realtà, dove il mondo sembra che finisca il 24 sera e assolutamente T – U – T – T – O deve essere completato entro la vigilia. A gennaio poi solitamente si scopre che tutto ciò forse non era poi così imperativo, però dettagli, ormai è fatto, tanto meglio.

La missione di questo articolo è farvi sopravvivere a questi giorni caotici, con la giusta dose di sorrisi e bei ricordi: siete pronti a giocare?

Bulgaria 5 cerchi 2010

Casella 2️⃣ – Potevamo NON iniziare da un esercizio sulle note di “Quando vien Dicembre”? Ovvio che no! In questa routine le ginnaste bulgare mettono in luce tutta la loro maestria con gli attrezzi, trovando soluzioni mai banali che ben si sposano a una musica così sognante come la colonna sonora di Anastasia. Se non l’avete mai visto è assolutamente da recuperare, compito a casa per le vacanze che poi a gennaio vi interrogo! L’inizio in stile carillon poi è una chicca, a distanza di anni ha ancora un posto speciale nel mio cuore

Video Bulgaria 5 cerchi 2010

Anna Popova palla 2020

Casella 5️⃣ – Continuiamo con la favola per eccellenza del Natale, lo Schiaccianoci! Capace ancora oggi di far sognare grandi e piccini, in questo esercizio una ancora junior Anna Popova mette in scena un elegante e regale walzer della Fata Confetto. Nonostante le tante richieste del codice e la giovane età, Popova riesce a ricreare bene l’atmosfera fiabesca e a tratti regale del balletto di Tchaikovskij, il tutto coronato dall’abbinata body e palla bianca che la fa sembrare un delicato fiocco di neve.

Video Anna Popova palla 2020

Katsyarina Halkina palla 2016

Casella 7️⃣ Ginnasta dalla musicalità innata, capace di creare un mondo di emozioni anche solo stendendo un braccio. La palla olimpica di Halkina, sulle note di Carol of the Bells dei Piano Guys, anche in pieno agosto riesce a trasportarmi in una New York innevata e frenetica nella ricerca dei regali dell’ultimo minuto. Babbo Natale, per quest’anno vorrei imparare a fare i giri in gamba avanti come Katya, grazie in anticipo, con affetto Lara.

Video Katsyarina Halkina palla 2016

Prigione

Casella 1️⃣0️⃣ – Che gioco da tavolo sarebbe senza una prigione?! Per uscire dovrete trovare 3 esercizi sulle note di Kalinka! Fidatevi, non è una pena troppo dura, se siete fan della ritmica saprete bene che le mode cambiano ma il Kalinka resta, di materiale ne troverete in abbondanza. Cosa? Non è una musica natalizia? Questa musica tradizionale russa non teme stagioni, se è stata remixata con tormentoni estivi non stonerà certamente nelle vostre playlist di dicembre.

Polina Shmatko nastro 2018

Casella 1️⃣1️⃣ – Questo è esattamente il genere di musiche che vorrei tirare fuori quando per i saggi di Natale iniziano i discorsi “Ehhh ma le musiche di Natale a Natale sono banali, perché non utilizzare inserire genere random che non c’azzecca nulla, che va dai tormentoni estivi ai concerti di campane tibetane”. Non so neanche se questo sia propriamente un brano natalizio, ma questo è esattamente il mood che mi serve per non impazzire in questo periodo e poi dai, il body è un’opera d’arte! La cura e la rifinitura nei minimi dettagli meritavano assolutamente un posto nell’articolo.

Video Polina Shmatko nastro 2018

Letizia Cicconcelli nastro 2015

Casella 1️⃣4️⃣ – QUEI. GIRI. PENCHEE. ACCELLERATI. Ginnastica fantastica anche in squadra, per me da individualista aveva una marcia in più, una “delicatezza grintosa” che ho trovato in davvero poche ginnaste. Qui alla sua prima esperienza mondiale al primo anno da senior, Cicconcelli ben interpreta la musica della Trans – Siberian Orchestra.

Video Letizia Cicconcelli nastro 2015

Kaho Minagawa nastro 2018

Casella 1️⃣6️⃣ – Altro ma non ultimo esercizio di questo articolo risalente al 2018 (che anno meraviglioso per la ritmica!). La ginnasta giapponese, con una delicatezza e un’eleganza che nulla hanno da invidiare alla Clara di Tchaikovsky, mette in scena un meraviglioso passo a due tra lei e il nastro a tema Schiaccianoci. Senza dubbio l’esercizio tra i suoi che preferisco in assoluto, nel mio cuore questo è anche l’esercizio che ha eseguito in finale, quell’altra esecuzione non è mai esistita.

Video Kaho Minagawa nastro 2018

Elvira Krasnobaeva cerchio 2023

Casella 1️⃣8️⃣ – Giovane promessa bulgara classe 2008, il prossimo anno farà l’esordio sulle pedane senior. Sono davvero curiosa di vedere come gestirà il passaggio di categoria, fin da giovane si è subito distinta per il suo stile elegante e musicale, le auguro uno splendido futuro! La versione in chiave moderna della Fata Confetto, riarrangiata da Lindsey Stirling, le era già valsa la medaglia d’oro agli europei juniores di Tel Aviv del 2022, chissà cosa le riserverà ancora il futuro!

Video Elvira Krasnobaeva cerchio 2023

5 palle Ungheria (Junior) 2023

Casella 2️⃣0️⃣ – Che dicembre sarebbe senza una bella maratona di Harry Potter?! Bello inoltre vedere come sempre più nazioni stiano crescendo nel mondo della ginnastica ritmica, in particolar modo tra le altre l’Ungheria. Di questa squadra mi piace molto l’insieme e l’espressività, complice anche la ricercatezza con la quale questo esercizio è stato cucito ad hoc su delle ginnaste così giovani e fresche. Chissà se qualcuna di loro avrà la possibilità di scendere in pedana anche negli Europei che si giocheranno in casa a Budapest nel 2024!

Video 5 palle Ungheria (Junior) 2023

Lala Kramarenko palla 2019

Casella 2️⃣4️⃣ – Versione 1 (forse) di un totale imprecisato, che a confronto il numero di volte per la quale ho cambiato idea su come scrivere questo articolo è una bazzecola. Mi spiace ma per me non c’è gara, la danza russa dello Schiaccianoci per me è LA musica di Natale per eccellenza, non c’è storia. In questo esercizio una giovane (ma già con un palmares di tutto rispetto) Kramarenko mette in luce tutti i suoi punti di forza: pivot, controllo eccellente della flessibilità e dei piedi assolutamente meravigliosi. Babbo Natale pensaci, se non puoi portarmi i giri Halkina mi va più che bene il relevè di Lala.

Video Lala Kramarenko palla 2019


Evita Griskenas cerchio 2018

Casella 2️⃣7️⃣ – Evita, ginnasta statunitense, si è rimessa in gioco con grande tenacia in seguito all’avvento del nuovo codice dopo le olimpiadi di Tokyo. È molto bello vedere quando lo stile di una ginnasta riesce a maturare ed evolversi negli anni, senza mai perdere la sua identità. Caratterizzata da una grande eleganza, nel 2018 ha portato al cerchio la versione dei Pentatonix del celebre classico natalizio “Mary Did You Know?”. Piccola nota frivola: non notate anche voi una forte somiglianza con la “nostra” Milena Baldassarri? All’inizio della sua carriera da ginnasta l’ho confusa più di una volta nelle foto di gara.

Video Evita Griskenas cerchio 2018

Sofia Raffaeli cerchio 2020

Casella 2️⃣9️⃣ – Come non citare la Fata Confetto dell’Italia Team! Qui al suo primo anno da senior, possiamo ben affermare che lo stile evolve, la tecnica si affina ancor di più ma gli infarti provocati rimangono sempre quelli. Quelle riprese col rimbalzo, perdo un battito ogni volta! Vedere questo esercizio con gli occhi di oggi, sapendo le tappe che è riuscita poi a raggiungere, mi rende orgogliosa e fiera come poche altre cose al mondo. Solo buone cose Sofia, in bocca al lupo per tutto!

Video Sofia Raffaeli cerchio 2020

Caroline Weber nastro 2012

Casella 3️⃣2️⃣ – piccolo ma necessario salto indietro nel tempo per trovare la risposta perfetta alla classica domanda “MAAAA CHE FAI A CAPODANNO?”. Più la situazione si fa critica e più si è autorizzati a rispondere solamente con il motivetto della marcia di Radetzky. Se ancora i vostri interlocutori non sono convinti incantateli con i meravigliosi giri cosacco (in tutte le varianti più una) di Caroline Weber!

Carmen Crescenzi corpo libero 2011

Casella 3️⃣4️⃣ – Mi rendo conto che forse sto leggermente esagerando in quanto a esercizi a tema Schiaccianoci, ma non potevo lasciare fuori una delle mie ginnaste italiane preferite (Cicconcelli, Dorigo e Crescenzi la mia triade di ginnaste italiane del cuore, con Baldassarri fuori classifica perché già nell’olimpo, NdA). Quel giro attitude poi, già da solo si meriterebbe un posto in qualsiasi articolo. Più passano gli anni e più mi manca vedere i corpi liberi nella seria A, erano un ottimo momento di crescita per le ginnaste più piccole!

Video Carmen Crescenzi corpo libero 2011

Milena Baldassarri nastro 2018

Casella 3️⃣7️⃣ – Come potevo non concludere con QUESTO esercizio? Già solo il rivederlo mi fa tornare la pelle d’oca. Grazie Milena per averci regalato, tra le altre cose, una storica medaglia d’argento, un role model migliore per Barbie non poteva essere scelto.

Video Milena Baldassarri nastro 2018

L’articolo è finito ma il gioco ancora no, aiutateci ad accrescere questa carrellata di esercizi natalizi scrivendo sotto i vostri suggerimenti nei commenti. Buone feste a tutti!

*Operation Ho Ho Ho è il piano messo a punto da Kevin McCallister in “Mamma, ho perso l’aereo” per salvare la sua casa dai ladri la sera della vigilia di Natale

🎁 Informazione di servizio – BlaBlaGym si prende una piccola pausa natalizia, ma non temete: torneremo da voi già nella prima settimana di gennaio per capire cosa di aspetta nel 2024!

9
1
1
  
Ex ginnasta, ora accompagnatrice turistica (un mix non sempre riuscito tra Alberto Angela e the Office). Grande sostenitrice nella RG delle musiche tagliate con un criterio e non a metà frase.

Condividi

con WhatsApp
con Telegram

Commenti

Tratta tutti con rispetto e cortesia! Questo blog è soggetto a moderazione postuma. Netiquette
Pastorelli
3 Commenti
Più recente
Meno recente Più votato
Inline Feedbacks
View all comments
ppale02
2 mesi fa

grazie per questa bellissima raccolta, aggiungerei anche clavette e palla 2021 di Raffaeli (prima versione) con il canzone Oogie Boogie

JWRGFAN
2 mesi fa

Che bell’articolo. Grazie.
Ho pensato anche alle clavette Raffaeli 2021. Credo che la ginnasta greca Eleni Kelaiditi abbia utilizzato anche l’Orchestra Transiberiana Carol of the Bells – ma non ricordo quale attrezzo o anno. Penso anche al ballo di Tatiana Volozhanina su “C’era una volta a dicembre” di Anastasia. Ho adorato la versione di Anna Popova della Sugar Plum Fairy Dance. L’anno prima, nel 2019, indossava il body invernale più magico in blu con bellissimi fiocchi di neve dappertutto, ancora più a tema natalizio.

Anna Popova, palla 2019 con body fiocchi di neve

https://www.youtube.com/watch?v=VW9F8YNpXj4&t=25s

Mirjam
2 mesi fa

Che bella raccolta!! Ero già pronta a far partire una rivolta quando scorrendo non trovavo il nastro di Milena, invece era semplicemente il gran finale 😂
Riguardando l’esercizio della Bulgaria mi sono ricordata perché all’epoca mi piacevano molto di più le squadre: riuscivo a capire che succedeva in pedana! Sembra veramente un altro sport, quanta chiarezza abbiamo perso per alzare le difficoltà!
Menzione speciale anche al body di Weber, che eleganza!!

In quanto a esercizi natalizi, esco un po’ dai classici ma non posso non aggiungere “Merry Christmas, Mr. Lawrence”, le clavette 2021 di Raffaeli: https://www.youtube.com/watch?v=LET2GLgimlg