BlaBlaGym

Cerca
Close this search box.
Questo weekend si svolgeranno i Giochi del Mediterraneo Junior, una gara dedicata alle ginnaste junior individualiste. Esploriamo insieme questo evento e gettiamo uno sguardo alle edizioni passate!

I Giochi del Mediterraneo sono un evento multidisciplinare dedicato a tutti gli stati che si affacciano sul Mar Mediterraneo. L’evento principale, riservato agli atleti Senior, si svolge ogni 4 anni, ma a cadenza annuale si svolgono delle competizioni dedicate agli atleti Junior di alcune discipline sportive, chiamati “Comegym”.

Questo finesettimana, nella cornice della Ginnastica in Festa presso la Fiera di Rimini, avranno luogo i Giochi del Mediterraneo Junior dedicati all’aerobica e alle individualiste della ritmica. Scopriamo insieme qualche informazione sull’evento e sulle edizioni precedenti!

Uno sguardo alle due edizioni precedenti

L’edizione 2022 dei Giochi del Mediterraneo Junior si era svolta a giugno a Mersin, in Turchia, e aveva raccolto tutte le discipline della ginnastica. Per quanto riguarda la ritmica, ogni nazione poteva presentare 4 esercizi individuali, eseguiti da 1 a 4 ginnaste. L’Italia si era affidata a Tara Dragas e Alice Taglietti, le ginnaste che di lì a pochi giorni l’avrebbero rappresentata anche ai Campionati Europei.

Nella competizione a Team, data dalla somma dei 4 punteggi di Qualificazione, l’Italia aveva trionfato davanti a Spagna e Grecia, ripetendosi anche nelle Finali di Specialità, vincendo l’oro anche a cerchio (Dragas), clavette (Taglietti) e nastro (Dragas). Accanto a loro, sul podio si erano alternate le spagnole Victoria Correia (argento a palla e clavette) e Marina Cortelles (bronzo al cerchio e argento al nastro), l’egiziana Alia Ahmed (argento al cerchio e bronzo al nastro), la turca Hatice Gokce Emir (oro alla palla) e la greca  Eira Laoura Gkikoka (bronzo alle clavette).

Nell’edizione 2019, svoltasi con le medesime regole, l’Italia era stata rappresentata da Sofia Raffaeli e Sara Rocca, che avevano conquistato la medaglia d’oro nel concorso per nazioni, seguite dalla Spagna e dalla Turchia. Sofia aveva conquistato anche l’oro nelle finali a palla e nastro, mentre Sara aveva vinto un oro alla fune e un bronzo alle clavette. Interessante notare che tra le ginnaste della Spagna c’era Salma Solaun, ora nella squadra senior bronzo mondiale a Valencia, ma anche che la sanmarinese Matilde Tamagnini aveva vinto un bronzo alla palla.

Il podio del Comegym 2022

L’edizione 2023: come funziona e chi partecipa

Con un evento dedicato a solo due discipline, visto che l’artistica ha già gareggiato a ottobre, quest’anno la ritmica avrà più spazio. Sebbene ogni nazione possa comunque iscrivere un massimo di 4 ginnaste, queste potranno svolgere un complessivo di 8 esercizi (2 per attrezzo), con un massimo di 4 esercizi a testa. Ogni federazione può quindi scegliere come suddividere gli attrezzi tra le proprie atlete!

Come lo scorso anno, la gara prevede la competizione a Team e le Finali di Specialità. Per la classifica a Team sarà considerato solo il miglior punteggio di Qualificazione per ogni attrezzo, e sarà pertanto data dalla somma di 4 punteggi, non 8. Alle Finali di Specialità, invece, avranno accesso le migliori 8 ginnaste per ogni attrezzo, con il limite però di 1 ginnasta per nazione.

Tra le ginnaste salite sul podio lo scorso anno, Alia Ahmed e Hatice Gokce Emir sono le uniche ancora Junior: entrambe hanno preso parte ai Mondiali Junior di Cluj-Napoca lo scorso luglio ed è quindi probabile che scenderanno nuovamente in pedana a Rimini.

L’Italia, invece, schiera le prime quattro classificate della categoria Junior 3 ai recenti Campionati Gold: la neocampionessa italiana Asia Fedele (Armonia d’Abruzzo) gareggerà con palla e nastro, Chiara Puosi (Motto Viareggio) con cerchio e nastro, Gaia Mancini (Fabriano) con palla e clavette e Sasha Mukhina (San Giorgio 79 Desio) con cerchio e clavette.

Al momento non sono disponibili altre informazioni sulle partecipanti: tenete d’occhio i commenti per le news!

Come seguire la gara

Venerdì 8 dicembre si svolgeranno le Qualificazioni, al termine delle quali verranno definita la classifica per Team e le finaliste per ogni attrezzo. Sabato 9 sarà invece la volta delle Finali di Specialità.

I punteggi saranno pubblicati live su Gymresult.

11
4
3
2
 
Appassionata di sport per DNA, patita di ritmica per scelta.

Condividi

con WhatsApp
con Telegram

Commenti

Tratta tutti con rispetto e cortesia! Questo blog è soggetto a moderazione postuma. Netiquette
Pastorelli
25 Commenti
Più recente
Meno recente Più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Beatrice Vivaldi
2 mesi fa

4 ori anche nelle finali!

Cerchio 1 Puosi 30.40
Palla 1 Mancini 31.20
Clavette 1 Mancini 31.20
Nastro 1 Fedele 29.20

Complimenti a tutte, in particolare a Gaia, che si è riscattata alla grande dalla mancata convocazione ai Mondiali!

Minimille
2 mesi fa

Scusate se vado ot ma Lara Manfredi ha appena annunciato il suo ritiro. Mi dispiace tantissimo

Beatrice
2 mesi fa
Risposta a  Minimille

Ho visto anch’io, che tristezza 😢 ma dove si era trasferita, dopo Fabriano?

Minimille
2 mesi fa
Risposta a  Beatrice

Da quello che ha scritto a Desio

MaMu
2 mesi fa
Risposta a  Minimille

“Non posso negare che alcuni avvenimenti abbiano contribuito a questa decisione, ma ora mi sento serena nella mia scelta”. (Dal suo Instagram) Congratulazioni agli avvenimenti, qualunque essi siano. Che tristezza, una ginnasta deliziosa, musicale e precisa, cosi’ promettente.

Mr Magoo
2 mesi fa

Ora, io non ho il piacere di conoscere tale Sara Billy.
Ma da stasera è la mia eroina.
Vi invito – prima che venga rimosso – a leggere sulla pagina FB della FGI lo scambio di battute che ha avuto con l’Autore della Federazione riguardo proprio al Comegym di Rimini.
Sara Billy siamo tutti con te!

Beatrice
2 mesi fa
Risposta a  Mr Magoo

Prima letto, ora non c’è più…lo hanno veramente cancellato, o son poco capace io? Comunque sanno dare solo la loro risposta tipica, che oltre che assurda da parte di un organo ufficiale, è pure maleducata: “vatti a vedere l’esibizione dal vivo”.

Mr Magoo
2 mesi fa
Risposta a  Beatrice

E certo che l’hanno rimosso! Dov’è la sorpresa? Ed io, che sono previdente, lo riporto trascrivendolo:-)
Sara Billy: “Io lo so che chiedervi una diretta è a dir poco da ingenui, ma almeno su Gymresult a un certo punto apparirà questa gara o continuerà ad essere un fantasma?”.
Federazione Ginnastica d’Italia: “Sara Billy IL FANTASMA potrebbe essere LEI che NON VA a Rimini a vedersi la gara dal vivo. Si faccia vedere di persona alla Fiera perchè INVISIBILI spesso sono gli SPETTATORI, non la Federazione che MOSTRA IL 90% delle sue gare in tv e in streaming, GRATUITAMENTE”.
E quando in risposta Sara scrive che l’evento è stato pubblicizzato soltanto all’ultimo, che non tutti pur sapendolo comunque hanno tempo e risorse per recarsi spesso “dall’altra parte dell’Italia” e che, per queste persone appassionate e tifosi è fondamentale il ruolo di promozione (contestando, giustamente il 90% sventolato dalla FGI, novanta per cento!) che la FGI non assolve, sorda ad ogni voce e critica costruttiva da un pubblico appassionato da sempre trattato come “NEMICO cui nascondere le cose”, il Nostro della FGI chiude arrampicandosi sugli specchi e sviolinata (tardiva e scomposta): “..La Federazione è sempre a disposizione di tutti i suoi appassionati, vicini e lontani!”.
Beatrice, la risposta della FGI non è solo maleducata, è IMBECILLE.
Al liceo ho avuto la fortuna di avere un insegnante coltissimo e capace di trasmettere ai propri studenti il fascino e l’importanza della lingua latina, con la sua incredibile caratteristica di esprimere sinteticamente concetti più ampi.
IN è la negazione, BACULUM, con il suo diminuitivo BACILLUM e la sua variante BECILLUM è il bastone.
Imbecille per i latini è quindi colui che pur malfermo, debole, indebolito si ostina a non aiutarsi con un bastone per camminare: spesso per la vanità di non mostrare i propri limiti agli altri.
Il loro bastone è il popolo della ginnastica, gli appassionati che, da sempre, inascoltati e ignorati, quando non sbeffeggiati – come in questo caso – in realtà (come atleti, tecnici, genitori, tifosi) vero motore della ginnastica italiana si offrono di aiutare la crescita del movimento, denunciando, segnalando, chiedendo interventi e migliorie.
La risposta FGI è stata, è e verosimilmente sarà (a meno di inaspettati cambiamenti di rotta che poco immagino operati da chi oggi DA TROPPO TEMPO sta in cabina di regia nelle varie declinazioni federali) questa.
E’ un peccato, autentico, PER TUTTI.

Beatrice
2 mesi fa
Risposta a  Mr Magoo

Concordo su tutto, MrMagoo.
E, totalmente offtopic, da insegnante di italiano, ti faccio anche i miei complimenti per l’equilibrio sempre perfetto tra garbo e comprensibilissima, puntualissima critica.

La risposta sul 90% sbandierato, tra l’altro, oltre che assurda, maleducata e imbecille, era pure falsa in un primo momento, riscritta in modo da far sembrare in torto Sara Billy, che avrebbe “capito male”, in un secondo. Pessimi, da ogni punto di vista, ma noi scemi non siamo.

Mr Magoo
2 mesi fa
Risposta a  Beatrice

Beatrice, grazie per le tue parole gentili.
In realtà mi sforzo di essere più sgarbato con gli amici della FGI ma mica ci riesco, sai?
Perchè, in fondo, confido speranzoso che, prima o poi, comprendano che immenso potenziale abbia questa disciplina e quale diffusione, se adeguatamente promossa, possa avere in Italia.
Non sono i proclami, le autoincensazioni, i Galà e i Grand Prix che faranno crescere la visibilità della Ritmica ma i fatti, le azioni che abbiano al centro, MA DAVVERO, le protagoniste, TUTTE, non quella ristretta cerchia cui paiono destinate gran parte delle attenzioni e delle risorse del movimento.
Sabato 16 e Domenica 17 ad Ancona è in programma il Campionato Nazione d’Insieme Gold.
Non ho letto ancora una riga su quello.
Spero che rientri nel 90% della gare coperte dalla FGI… a detta della FGI.

Beatrice Vivaldi
2 mesi fa

Mancini palla 30,80
Puosi cerchio 30,100
Mukhina cerchio 29,00

Per ora tutte con ottime prestazioni!

Beatrice Vivaldi
2 mesi fa
Risposta a  Beatrice Vivaldi

È comparso il punteggi di Asia:

Fedele palla 26,700

Beatrice Vivaldi
2 mesi fa
Risposta a  Beatrice Vivaldi

Mancini clavette 30,300
Puosi nastro 29,00
Mukhina clavette 30,00
Fedele nastro 29,50

Beatrice Vivaldi
2 mesi fa
Risposta a  Beatrice Vivaldi

L’Italia vince anche questa edizione del Comegym, seguita da Cipro ed Egitto.

Passano alle finali di domani (max 1 per nazione) Mancini con palla e clavette, Puosi con il cerchio e Fedele con il nastro

Sabà
2 mesi fa
Risposta a  Beatrice Vivaldi

Bravissime tutte, ma un complimento speciale a Gaia🥰

ppale02
2 mesi fa
Risposta a  Beatrice Vivaldi

che giornata per Mancini, sembra molto forte e costante dopo essersi trasferita all’Udinese, sembra che la strategia di gareggiare quasi ogni settimana la stia aiutando. Secondo me continuo a pensare che meritasse di andare al Mondiale.
Grandi prestazioni anche di Puosi, Mukhina e Fedele (anche con le due perdite con la palla, è bella ed elegante come al solito)

Mirjam
2 mesi fa
Sabà
2 mesi fa
Risposta a  Mirjam

Ma Asia non doveva essere prima delle 17?

Beatrice Vivaldi
2 mesi fa
Risposta a  Sabà

Hanno scritto che c’erano dei medici e che non ha gareggiato, spero non si sia fatta male!

Lea
2 mesi fa

Ciao. Su gymresult non riesco a trovare le gare. Potete pubblicare il link? Grazie

Mirjam
2 mesi fa

Grazie a Ginnastica Ritmica Italiana, che ci fornisce delle informazioni sull’evento: https://www.ginnasticaritmicaitaliana.it/2023/12/07/comegym-a-rimini-i-campionati-del-mediterraneo-junior/?fbclid=IwAR24CnbBMYmBRFXdK03GQS4_J9dMpYvvK8Nl5D4iDcvdLJ3tzGcFNMQPzKI
E l’ordine di gara: https://www.ginnasticaritmicaitaliana.it/ginnasticaritmicaitaliana/wp-content/plugins/download-attachments/includes/download.php?id=26534

Le qualifiche inizieranno domani alle 15:00 con cerchio e palle poi alle 17:30 con clavette e nastro, mentre le finali saranno sabato alle 15:45.

L’egiziana Alia Ahmed, di cui abbiamo parlato nell’articolo, porterà il programma completo insieme alla connazionale Lina Heleika (2010), al suo debutto internazionale.
La Turchia, invece, lascia a casa Hatice Gokce Emir, ormai prossima al passaggio a Senior, e schiera Deniz Oskay (2009, aveva già partecipato agli Europei 2022), e tre debuttanti: Eysan Ates (2009), Damla Sel (2010) e Ayceren Pekdemir (2010).
Debutto anche per la spagnola Blanca Rodriguez (2009), mentre il Montenegro si affida a Nina Dragovic (2008), che ha partecipato anche ai Mondiali Junior.
Anche San Marino schiera le stesse ginnaste di Cluj-Napoca, Gioia Casali (2008, 18^ ai recenti Campionati Gold) e Emma Fratti (2010, 7^ ai Campionati Gold).
Infine, Cipro sceglie la veterana Nika Khodareva (2008, partecipante sia agli Europei 2022 che ai Mondiali Junior 2023) e vi affianca Maria Avgousti (2008) e Soutirolla Marselli (2009).

Non sembra essere prevista una diretta.

Beatrice Vivaldi
2 mesi fa
Risposta a  Mirjam

Grazie! Strano che Cipro non schieri Tugolukova, anche se ho letto sul suo Instagram che sta preparando già il nuovo programma senior

Sabà
2 mesi fa
Risposta a  Mirjam

Sul profilo instagram ‘aerobic.5’ stanno facendo una diretta della gara